Suggerimenti
 
 
Giovani
Conto corrente
Mutui e Prestiti
Gestione del Risparmio
Carte di Credito
Assicurazioni
Previdenza
Altri Prodotti
 

 



IL CREDITO AL CONSUMO

Il decreto legislativo n.385 del 1993 più noto come "legge bancaria" contiene una serie di disposizioni a tutela del debitore a condizione che il prestito abbia caratteristiche precise:
- sia finalizzato al consumo e non alla produzione;
- l'ammontare del prestito debba essere compreso tra 154,94 euro e 30.987,41 euro;
- il rimborso non deve avvenire in un'unica soluzione e nemmeno entro un anno e mezzo;
- il finanziamento non deve essere finalizzato alla costruzione o all'acquisto di una casa, anche se può essere utilizzato per realizzare lavori di ristrutturazione.

Il contratto per ottenere il credito deve riportare il Taeg e tutte le altre voci di costo.
E' sempre possibile estinguere anticipatamente, pagando una penale che non può superare l'1% del capitale ancora da restituire. Quando si intende chiedere un prestito per un acquisto di un bene o servizio, il contratto deve essere redatto per iscritto e una copia deve essere sempre consegnata al cliente. Ecco cosa deve contenere:
- il nome della banca o della finanziaria che eroga il finanziamento ed i dati identificativi del consumatore che lo richiede;
- l'importo del prestito e le modalità di erogazione;
- il numero, l'importo e le scadenze delle singole rate di rimborso;
- il Tan ed il Taeg con il dettaglio delle condizioni secondo le quali possono essere eventualmente modificati;
- l'importo e la causale degli oneri esclusi dal calcolo del Taeg;
- eventuali maggiori oneri applicabili in caso di mora;
- eventuali garanzie richieste;
- eventuali coperture assicurative richieste al consumatore e non comprese nel calcolo del Taeg;
- le modalità di recesso.

 

 
 
  Banca Popolare di Cortona - Via Guelfa, 4 - Cortona (AR)