Glossario dei termini bancari
 
 
Comunicati
Glossario
Invio Curriculum
 
 


Tratto dal glossario ufficiale dei termini bancari pubblicato sul sito dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana).

ABI - Sigla di Associazione bancaria italiana, associazione volontaria senza finalità di lucro, cui aderiscono le banche italiane. Fondata nel 1919, è stata ricostituita nel 1945, ha sede a Roma. Tra i suoi compiti vi è la tutela degli interessi degli associati, i rapporti con le autorità monetarie e le associazioni di categoria di altri paesi. Il sito ufficiale è www.abi.it
Ammortamento - Processo di restituzione graduale del mutuo mediante il pagamento periodico di rate.
Centrale dei rischi - Istituita il 1° aprile 1964 dal Comitato Interministeriale per il Credito e Risparmio (CICR), opera presso la Banca d'Italia. Riceve le segnalazioni di tutte le banche e di una parte degli intermediari finanziari sulla posizione dei propri clienti il cui affidamento superi determinate soglie minime; gli intermediari possono richiedere informazioni sull'esposizione di clienti già affidati presso altri operatori. Su base campionaria, la centrale rischi raccoglie informazioni anche sui tassi d'interesse attivi e passivi praticati dalle banche.
Cerved - Società attiva dal 1975, partecipata dalla Tecnoholding e dalla Centrale dei bilanci. Raccoglie i bilanci e altre informazioni ufficiali delle imprese e gestisce i relativi servizi informativi.
Contributo per gli interessi - E' la quota di interessi del mutuo che resta a carico dello speciale Fondo costituito presso l'Istituto ai sensi della normativa vigente, che viene decurtata dal tasso nominale annuo praticato.
Confidi - Organismi, aventi struttura cooperativa o consortile, che esercitano in forma mutualistica attività di garanzia collettiva dei finanziamenti in favore delle imprese socie o consorziate.
Erogazione - Procedimento attraverso il quale viene consegnato al mutuatario l'importo del mutuo concesso dalla Banca.
Fideiussione - Contratto mediante il quale si costituisce a favore del creditore la garanzia personale di un terzo.
Fondo interbancario di tutela dei depositi - Consorzio di diritto privato (D.lgs. 4.12.1996, n. 659), riconosciuto dalla Banca d'Italia nel dicembre del 1996, cui aderiscono le banche italiane diverse da quelle di credito cooperativo (in quanto già dotate di un loro fondo di garanzia di categoria), avente lo scopo di garantire i depositanti delle consorziate entro i limiti previsti.
Indicatore sintetico di costo (ISC - TAEG) - E' un indicatore sintetico di costo del credito espresso in percentuale sull'ammontare del mutuo concesso.
Nel calcolo dell'ISC sono ricompresi:
- il rimborso del capitale;
- il pagamento degli interessi;
- le spese d'istruttoria;
- le spese di assicurazione o garanzia, imposte dal creditore (intese ad assicurare il rimborso totale o parziale del credito);
- ogni altra spesa contrattualmente prevista connessa con l'operazione di mutuo.
Interessi di mora - Interessi dovuti per il ritardato pagamento delle rate e di qualsivoglia somma a qualunque titolo dovuta in dipendenza del contratto di mutuo.
Interessi di preammortamento - Interessi dovuti sulle somme erogate durante il preammortamento.
Matrice dei conti - Schema informativo mediante il quale le banche inviano le segnalazioni statistiche di Vigilanza alla Banca d'Italia.
Perizia - Valutazione del valore dell'immobile da dare in garanzia effettuata da un tecnico abilitato a tale ruolo.
Piano di ammortamento - Procedimento attraverso il quale viene consegnato al mutuatario l'importo del mutuo concesso dalla Banca.
Preammortamento - Periodo iniziale del mutuo nel quale le somme pagate sono costituite dai soli interessi sulle somme erogate.
Prime rate - Tasso d'interesse sui prestiti concessi dalle banche alla clientela di primo ordine; la rilevazione è curata dall'ABI.
Rata - Pagamento che il mutuatario effettua periodicamente per la restituzione del mutuo secondo cadenze stabilite contrattualmente, in forza di un apposito piano di ammortamento del mutuo.
La rata è composta da:
- una quota capitale (cioè una parte dell'importo prestato);
- una quota interessi (dovuti alla banca per il mutuo).
Spese di istruttoria - Rimborso forfettario del costo del servizio bancario.
Tasso fisso - Tasso di interesse che non varia per tutta la durata del mutuo.
 

 
  Banca Popolare di Cortona - Via Guelfa, 4 - Cortona (AR)